Aids: due guarigioni totali, decisivo il trapianto di midollo osseo

Segnalati in Australia, due nuovi casi di completa remissione da infezione da HIV a seguito di trapianto del midollo osseo. La notizia e’ stata divulgata alla stampa australiana da un gruppo di ricercatori australiani alla vigilia del meeting internazionale sull’Aids che si apre oggi a Melbourne.

I due pazienti, ha spiegato Sam Milliken, direttore di Ematologia al Saint Vincent Hospital di Sydney, avevano ricevuto un trapianto di midollo come terapia antitumorale a distanza di un anno uno dall’altro. In un caso, il donatore era portatore di una particolare mutazione genetica che sembra garantire una certa protezione contro l’infezione del virus HIV. ”Dalle analisi condotte, sia a livello standard che a livello piu’ approfondito – ha spiegato Milliken – abbiamo visto la completa scomparsa del virus dai pazienti”. Non e’ la prima volta che viene segnalato un episodio di questo genere.

Nel 2008 un altro paziente, un americano operato a Berlino, aveva avuto la stessa reazione positiva al trapianto e a tre anni dalla fine della terapia tradizionale antiretrovirale, risulta ancora non infetto. L’anno scorso a Boston altri due pazienti avevano avuto la stessa reazione, anche se, nel loro caso, non si e’ potuto parlare di completa guarigione, dal momento che, una volta sospesa la terapia antiretrovirale, il virus e’ tornato.

Fonte: AGI

6/08/14 3:35 PM , da admin